KANDARU - LE CORSE, I RICORDI, LA VITA A 300 ALL'ORA DI ANTONIO ZADRA


il libro Kandaru narra, con passione e stupende immagini, le corse, i ricordi e la vita a 300 all’ora di Antonio Zadra, un top driver delle corse automobilistiche, sicuramente fra i piloti... continua
NOVITA'
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: immediata
Spedito in 24/48 ore

il libro Kandaru narra, con passione e stupende immagini, le corse, i ricordi e la vita a 300 all’ora di Antonio Zadra, un top driver delle corse automobilistiche, sicuramente fra i piloti più veloci in Italia e in Europa tra la metà degli Anni ’60 e quella degli Anni ’70.

Antonio Zadra nasce a Rovereto nel 1935 e, dopo aver praticato da giovane il ciclismo e lo sci, inizia ad avvicinarsi ai motori e alle corse. Dapprima a quelle dei kart e poi via via a quelle di automobili sempre più potenti.

Per non far sapere ai suoi genitori di questa sua grande ma pericolosa passione, il giovane Antonio s’inventa e assume lo pseudonimo di «Kandaru».

È un pilota molto veloce e molto temuto, ma sempre altrettanto corretto in pista. Corre prima per la Scuderia Trentina e poi per la Scuderia Brescia Corse. Ben oltre 160 corse, di cui 120 su pista e circa 40 in salita.

Nel 1970 vince, dominandola, la amatissima Trento - Bondone, su un'Osella con motore Abarth 2000. È questa una vittoria che lo rende famosissimo.

Nella sua lunga carriera ha conosciuto alcuni tra i più forti piloti di quegli anni: da Niki Lauda a Ludovico Scarfiotti, da Arturo Merzario a Ronnie Peterson, da Carlo Facetti a Peter Schetty, da Andrea De Adamich a Rudy Lint, da Johannes Ortner a Guy Richard Edwards, da Helmuth Marko a Vittorio Brambilla, da Mario Casoni a molti altri.

Ha corso su circuiti famosissimi e difficilissimi quali Monza, Hockenheim, Le Castellet, Imola, Nurburgring, Silverstone, Mugello, Zeltweg e tanti altri.

Ben quattro le partecipazioni alla mitica Targa Florio, prima su Alfa Romeo e poi su Lola motorizzata Cosworth, con cui ottiene un 4° posto assoluto nel 1972, ma 1° nella categoria 2000 cc. Su pista corre nel Campionato Europeo e nel 1972 è sesto assoluto.

Sono ben dieci i Gran Premi nel Campionato Mondiale prototipi a cui partecipa, vince due volte la 1.000 km di Monza nel 1969 e nel 1971.

Nel 1972 è secondo assoluto nel Campionato austriaco prototipi 2000 cc. 

Informazioni prodotto

Rilegatura
Brossura
Pagine
96
Lingua del testo
Italiano
Data di stampa
11/2021
Formato
15 x 21 x 1 cm

Informazioni aggiuntive

Genere o Collana
Biografia; Corse

Scrivi una recensione

Accedi o registrati per scrivere la tua recensione

Menu
Scopri la LIBRERIA >>